Magazine

24 giugno 2022

e-Station News: Aptera, Greenpeace Germania, colonnine UE

L’auto futuristica Aptera ha raggiunto i 22 mila preordini, Greenpeace Germania sostiene che con l’abbandono di auto a combustione a partire dal 2028 si risparmierebbero 600 miliardi di euro ma le colonnine per la ricarica pubblica sono concentrate in due soli paesi dell’Unione Europea.

Aptera, già 22 mila prenotazioni

L’auto elettrica Aptera, che si contraddistingue per aver un aspetto molto originale, sta suscitando molto successo tra fan e investitori. Infatti, nonostante l’auto non abbia ancora una data d’uscita stabilita, la produzione dovrebbe iniziare verso la fine del 2023, ha già raggiunto 22 mila prenotazioni. In questo modo l’azienda è riuscita ad ottenere già un miliardo di dollari in anticipo.

Ma perché Aptera piace tanto? Oltre al design futuristico l’auto parte da un prezzo di 25.900 dollari, dispone di un’autonomia fino a 1.600 km per la versione top di gamma ed ha anche pannelli solari in grado di ricaricare le batterie fino 17.700 km in un anno se si abita in zone molto soleggiate.

Stop alle auto a benzina dal 2028?

Lo stop alle auto termiche dal 2035 in Unione Europea ha acceso il dibattito pubblico, in Italia in particolare ci si divide tra favorevoli e contrari, ma ad accendere ancora di più il dibattito è uno studio di Greenpeace Germania, nel quale si sostiene che se si anticipasse lo stop alle auto termiche nel 2028 si potrebbero risparmiare fino a 600 miliardi di euro.

Il motivo del risparmio è da ricondurre all’aumento dei costi del petrolio e alla netta riduzione del suo consumo se si diffondessero più auto elettriche. Ma non è solo una questione economica, con lo stop alle auto termiche a partire dal 2028 si risparmierebbero emissioni di CO2 pari a 162 milioni di tonnellate. 

Colonnine di ricarica: la metà in due paesi UE

La diffusione delle auto elettriche si basa anche sulla disponibilità o meno di colonnine di ricarica pubbliche. ACEA riporta la distribuzione di esse in Unione Europea e ne emerge come si concentrino principalmente in due Paesi: Germania e Olanda. 

L’Olanda è il Paese in Unione Europea con il maggior numero di colonnine pubbliche per auto elettriche, se ne contano 90.284 mentre in Germania sono 59.410. L’Italia è decisamente indietro dato che ne conta appena 23.543.

 

Seguici su Facebook e LinkedIn per ricevere tutte le informazioni su e-Station e sulle notizie riguardanti la mobilità elettrica e l’ambiente.

 


      

Per richieste di informazioni e preventivi per la fornitura di stazioni di ricarica:

02 82.58.152

Oppure compila il form qui accanto e ti contatteremo al più presto.

Nome (richiesto)

Cognome (richiesto)

Azienda

Indirizzo e-mail (richiesto)

Telefono (richiesto)

Messaggio

Fonte

© Riproduzione riservata
Notizie , , , , ,