Magazine

30 novembre 2017

Contributi per ricarica veicoli elettrici in Puglia

La Regione Puglia stanzia contributi per ricarica veicoli elettrici in ambito domestico e condominiale. Il contributo copre l’80% della spesa sostenuta, fino a un massimo di € 1’500. I sistemi di ricarica veicoli elettrici devono essere connessi a un impianto di autoproduzione da fonti rinnovabili.

contributi per ricarica veicoli elettrici

L’avviso pubblico per l’assegnazione di contributi per l’acquisto e l’installazione di punti di ricarica domestica per veicoli elettrici alimentati da fonte rinnovabile è stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 133 del 23/11/2017.

Finalità e tipologia di spese ammissibili

I contributi per ricarica veicoli elettrici in Puglia finanziano l’acquisto e l’installazione di punti di ricarica domestici connessi a sistemi di autoproduzione al 100% da fonti rinnovabili per veicoli alimentati ad energia elettrica.

Sono ammesse le seguenti tipologie di spesa:

  • l’acquisto del punto di ricarica domestica (wall box/colonnina);
  • la prestazione professionale relativa alla progettazione del punto di ricarica domestica (wall box/colonnina);
  • l’installazione di punti di ricarica domestica (wall box/colonnina);
  • piccoli interventi edilizi finalizzati all’installazione del punto di ricarica;
  • l’adeguamento della potenza per garantire l’allacciamento del punto di ricarica domestica (wall box/colonnina) o per l’eventuale installazione del contatore dedicato;
  • IVA, se risulta non detraibile.

E’ ammessa l’installazione di una colonnina dotata di più prese (ad es. due prese in grado di ricaricare in parallelo due veicoli), nel limite del finanziamento massimo concedibile.

Le stazioni di ricarica devono essere conformi al Modo 3 secondo la norma internazionale EN 61851-1 (il Modo 2 è quindi escluso). Gli impianti elettrici devono essere realizzati a regola d’arte da un elettricista qualificato e in particolare rispettare le norme CEI 64-8/722, CEI 64-50 e il D.M. 22/01/2008 n. 37.

Entità dei contributi per ricarica veicoli elettrici in Puglia

L’entità massima del contributo a fondo perduto attribuibile a ciascun intervento è pari all’80% delle spese di intervento, IVA compresa, fino ad un massimo di € 1.500,00 per ciascun intervento ammesso.

La dotazione finanziaria complessiva è pari a € 50.000,00. La selezione degli interventi ammissibili a finanziamento avverrà attraverso procedura “a graduatoria” fino al raggiungimento delle risorse finanziarie disponibili.

Soggetti ammessi a presentare le domande

Possono proporre candidatura i privati cittadini e condomini residenti in Puglia.
Il contributo è concesso esclusivamente ai privati cittadini che possiedono in proprietà un autoveicolo elettrico a batteria, in totale possesso, in leasing o in comodato d’uso.
L’istanza è ammessa solo per l’acquisto e installazione di un solo punto di ricarica domestica.

Modalità e termini di presentazione delle domande

Ai fini della partecipazione alla procedura di selezione occorre presentare, a pena di inammissibilità, apposita domanda di finanziamento secondo il modello di cui all’Allegato A, debitamente sottoscritta in originale e compilata in ogni sua parte. Alla domanda devono inoltre essere allegati una serie di documenti elencati nell’Avviso pubblico (disponibile per il download alla fine di questo articolo).

La domanda deve essere consegnata in formato cartaceo alla Sezione Mobilità Sostenibile della Regione Puglia, entro e non oltre il 15 dicembre 2017.

e-Station è a disposizione per consigliare le migliori soluzioni per la ricarica dei veicoli elettrici e fornire tutto il supporto e la documentazione richiesta per ottenere gli incentivi della Regione Puglia.

Tutte le Wall-Box di ricarica Modo 3 presenti nel nostro catalogo sono idonee per l’ottenimento degli incentivi. Il catalogo delle Colonnine di ricarica Modo 3 è invece consultabile qui.

In allegato:
Contributi per ricarica veicoli elettrici Regione Puglia – DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SEZIONE MOBILITA’ SOSTENIBILE E VIGILANZA DEL TPL 14 novembre 2017, n. 38
Contributi per l’acquisto e l’installazione di punti di ricarica domestica per veicoli elettrici alimentati da fonte rinnovabile (L.R. 30 dicembre 2016, n.40, art. 34). Adozione Avviso Pubblico. Disposizione obbligazione giuridicamente non perfezionata e modifica piano dei conti finanziario. 


      

Per richieste di informazioni e preventivi per la fornitura di una stazione di ricarica:

02 82.58.152

Oppure compila il form qui accanto e ti contatteremo al più presto.

Nome (richiesto)

Cognome (richiesto)

Azienda

Indirizzo e-mail (richiesto)

Telefono (richiesto)

Messaggio

Fonte

© Riproduzione riservata
Colonnine di Ricarica, Incentivi , , ,